Matteo Salerno, flautista - BIOGRAFIA

 

Si diploma nel 1994 in flauto traverso presso l’lstituto Musicale Pareggiato G.Verdi di Ravenna con il massimo dei voti. Successivamente frequenta il corso triennale di perfezionamento presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma con Angelo Persichilli.

Ha frequentato nello stesso periodo i corsi di perfezionamento presso l’Accademia Incontri col Maestro di Imola seguito da Glauco Cambursano, Massimo Mercelli, Maurizio Valentini e Angelo Persichilli partecipando alle master classes di flautisti di fama internazionale tra cui, A.Nicolet, M.Larrieux, A.Adorjan, A.Marion, J.Balint, D.Formisano e J.C.Gerard. Ha seguito i corsi di perfezionamento Estate Musicale a Portogruaro e Gubbio Festival con Patrick Gallois; recente a preso parte ad una master class presso il Conservatorio di Padova con Sir James Galway.

Vince diversi concorsi per flauto e musica da camera tra cui nel 1995 quello bandito dalla Filarmonica della Scala, presieduto da Riccardo Muti, in cui gli è stata assegnata una borsa di studio rivolta ai migliori diplomati italiani. 

Attività concertistica

Musica da camera

Gran parte della sua attività la dedica alla musica da camera con diverse formazioni ed ensemble con cui si esibisce da oltre vent’anni anni per conto delle principali istituzioni concertistiche italiane.

Tra queste ricordiamo: il Lingotto di Torino, il Teatro Pavarotti di Modena, il Teatro Coccia di Novara, Ravenna Festival, l’Associazione Angelo Mariani di Ravenna, l’Università Sant’Anna di Pisa, gli Amici della Musica di Perugia, Associazione Musicale Romana, la Fondazione I Teatri di Reggio Emilia, gli Amici della Musica di Milano, la Sagra Musicale Umbra, l’Accademia Filarmonica di Bologna presso la Sala Mozart, gli Amici della Musica di Foligno, il Teatro Bibbiena di Mantova, l’Associazione Lipizer di Gorizia, la Cittadella della Musica di Civitavecchia, l’Emilia Romagna Festival, il Festival Internazionale Nei Suoni dei Luoghi, la Fondazione Giuditta Pasta di Saronno, l’As.Li.Co. nell’ambito del Festival Como Città della Musica, la Famiglia Artistica Reggiana presso il Teatro Valli di Reggio Emilia,  il Gubbio Music Festival, il Festival Pergolesi Spontini ecc.

All’estero si è esibito in formazioni cameristiche in Inghilterra, Germania, Francia, Spagna, Canada, Svizzera, Cuba, Albania, Malta, Kosovo.

Concerti da solista

In qualità di solista ha eseguito alcuni dei principali brani per flauto e orchestra tra cui il Concerto in mi minore di Mercadante, il Concerto in sol maggiore KV 313 e il Concerto per flauto e arpa di Mozart, il concerto per due flauti di Vivaldi assieme al M°Andrea Griminelli e tutti i concerti dell’Op.10 sempre di Vivaldi, il Concerto per due flauti e orchestra di Cimarosa assieme al M°Angelo Persichilli, la Suite in si minore ed il concerto Brandeburghese n.5 di J.S.Bach assieme al M°Paolo Chiavacci, la fantasia sulla Carmen di F.Borne oltre ad altri brani virtuosistici di Genin. E’ stato accompagnato dai I Solisti di Salisburgo,I Solisti della Scala, l’Orchestra “Città di Ravenna”, l’Orchestra Ensemble Mariani, l’Orchestra Filarmonica Europea.

Ha effettuato registrazioni per programmi radiofonici e televisivitra cui il concerto per flauto e pianoforte trasmesso da Rai Radio3 Suite intervistato da Michele dall’Ongaro; nel 1998 partecipa accanto all’attore Ugo Pagliai al concerto per RAI 1 trasmesso in mondovisione dalla Sala Nervi in Vaticano in occasione del ventesimo anniversario di pontificato di Giovanni Paolo II straordinariamente presente in sala.

Attività in orchestra

Dal 1999 è primo flauto dell’Orchestra “Città di Ravenna” con la quale ha preso parte a tutte le produzioni operistiche e sinfoniche sia in Italia che all’estero; ha collaborato con l'Orchestra Luigi Cherubini sotto la guida di diversi direttori tra cui P. Fournellier, B. Pounidefert, K. Durgarjan e prendendo parte alle produzioni con Riccardo Muti presso il Teatro S.Carlo di Napoli, a Malta e a Piacenza; è stato inoltre membro dell’orchestra giovanile di Santa Cecilia a Roma, dell’Orchestra Internazionale d’Italia, dell’Orchestra Stabile di Como e dell’Orchestra Rimini Classica.

Ama sperimentare repertori diversi da quello classico ed ha collaborato a progetti musicali e teatrali con nomi noti del mondo dello spettacolo tra cui Franco Battiato, Mario Biondi, Gene Gnocchi, David Riondino, Elio Pandolfi, Ugo Pagliai ed Ivano Marescotti.

Attività didattica

E’ docente dei corsi di base presso l’Istituto Vecchi Tonelli di Carpi e presso l’Istituto Musicale F.lli Malerbi di Lugo (RA).

Attività organizzativa

Nel 1999 ha fondato la cooperativa Ensemble Mariani di cui è presidente con cui organizza eventi musicali su tutto il territorio nazionale.